Escursioni notturne

Iniziare il cammino in tarda serata, mentre muore il giorno, per arrivare ad ammirare in fantastico tramonto dalla vetta. Vedere le luci dei paesini lontani che piano piano si accendono, osservare il golfo ligure e della Versilia che si illuminano, disegnandone le curve. Tra cielo e mare. Aspettare che, una volta tramontato il sole, il cielo si ricopra di stelle, per una visione delle galassie da un punto di osservazione unico, lontano da rumori luminosi. Sdraiati sulle rocce, fare a gara a chi vede il maggior numero di stelle cadenti. E poi la discesa al buio, illuminati dal chiarore della luna o dalla processione di torce, lasciandosi guidare dall’istinto, senza punti di riferimento, in mezzo al bosco e alle ombre ingigantite delle piante di faggio.

Questa è la magia delle escursioni notturne.

Le mete preferite sono il Monte Penna, il Monte Maggiorasca e il Monte Zatta; ma anche le vette della Liguria, sopra le cinque terre o il golfo del Tigullio, per un’esperienza davvero indimenticabile.

Escursione in notturna sul Penna, fra tramonto e stelle cadenti, col mare in lontananza

Escursione in notturna sul Penna, fra tramonto e stelle cadenti, col mare in lontananza

Notte di stelle e fuochi d'artificio sul Monte Maggiorasca

Notte di stelle e fuochi d'artificio sul Monte Maggiorasca