Energia dal bosco

Produrre energia termica o elettrica con la legna. Con una risorsa naturale di cui siamo ricchissimi. Una risorsa che però va gestita bene, con attenzione ed oculatezza. Il Consorzio Comunalie Parmensi ha portato per la prima volta in valle il commercio del cippato, in un comprensorio dove la legna da ardere aveva ed ha tuttora un importantissimo ruolo nell’economia locale. Il Consorzio fornisce la centrale termica dell’Ospedale di Borgotaro. Ogni inverno l’Ospedale spende 70mila € di cippato anziché 110mila € di metano. In 20 anni, periodo medio di vita della centrale, sostituirà 2,2 milioni di € di metano proveniente dalla Russia con 1,4 milioni di € di cippato proveniente dal comprensorio, con evidenti ricadute sull’economia locale. Ma quanta legna occorre per far funzionare una simile centrale? Quanti boschi bisogna tagliare? Ogni anno 7.000 quintali, pari a 2-3 ettari di bosco (che dopo 40 anni è di nuovo maturo).